Questo sito utilizza cookie tecnici e consente l'invio di cookie di "terze parti" al fine di effettuare misure di traffico per la valutazione delle prestazioni del sito. Per saperne di più, clicca sull'apposito bottone "Maggiori dettagli", che aprirà in modalità pop up l'informativa estesa, dove è possibile avere informazioni per negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando il bottone OK, o cliccando su una qualsiasi altra area del sito, presterai consenso all'uso dei cookie.
Indietro

Nasce Big Data Tech

Nasce Big Data Tech, un aiuto per affrontare la rivoluzione Big Data

Dalle nozze tra Bnova e SMC nasce Big Data Tech, la prima società di consulenza in Italia focalizzata esclusivamente in ambito Big Data.

L'obiettivo è quello di fornire assistenza completa, professionale e certificata in tutti i settori coinvolti nella rivoluzione dei Big Data. L'idea di creare un società fortemente specializzata in questo ambito nasce dal successo ottenuto dall'evento "Big Data Tech, i Big Data raccontati dal mondo reale", svoltosi a Firenze lo scorso anno e che vedrà riproposta la seconda edizione quest'anno.

L'evento è stato creato per rispondere ad un'esigenza di mercato, fortemente percepita, che richiedeva e tutt'oggi richiede, soluzioni in ambito Big Data a 360 gradi: dall'infrastruttura all' analisi, dal mondo transazionale, ai dati e documenti.

"La mission di BDT è quella di "offrire supporto ai propri clienti nello sviluppo di nuove soluzioni BD e nell'adeguamento alle nuove tecnologie per l'esistente, mettendo a disposizione un ventaglio di professionisti che va dai solution architects, ai visualizer, agli strategist e scientist. Big Data Tech è in grado di offrire una soluzione completa, da tutti i punti di vista, in ambito BD, mettendo a disposizione soluzioni competitive".

Serena Arrighi, CEO di BNova e Big Data Tech

Per questo nella nuova società saranno presenti tre aree di interesse: Big Data Analytics, Big Data Digital Transformation, Big Data Infrastructures, così da riuscire a supportare a 360 gradi i clienti.

"Le analisi che oggi possono essere effettuate, grazie alle potenti tecnologie a disposizione e grazie alla grande quantità di dati disponibili sono molto più innovative rispetto al passato" dichiara Serena Arrighi. Inoltre non tutti i dati sono a valore aggiunto - "è necessario mettere in atto delle attività di data quality, in modo che il datawarehouse risulti almeno un minimo filtrato" - continua Serena Arrighi e ancora riferendosi alla rivoluzione in ambito IT - "sembra più vicina ad una naturale evoluzione, sia tecnologica che di contenuti, dove l'una alimenta l'altra". Da qui nasce l'esigenza di una società che permetta alle aziende di approcciarsi ai Big Data nella maniera corretta, e che contribuisca alla trasformazione della figura IT da puro tecnologo a persona propositiva che punta a lavorare a stretto contatto con il cliente.

Per avere maggiori dettagli sulla società BDT visita il sito: www.bigdatatech.it