Questo sito utilizza cookie tecnici e consente l'invio di cookie di "terze parti" al fine di effettuare misure di traffico per la valutazione delle prestazioni del sito. Per saperne di più, clicca sull'apposito bottone "Maggiori dettagli", che aprirà in modalità pop up l'informativa estesa, dove è possibile avere informazioni per negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando il bottone OK, o cliccando su una qualsiasi altra area del sito, presterai consenso all'uso dei cookie.
Indietro

I Big Data: i soldi del futuro

Un'infografica diffusa da Mushroom netwotks spiega il perché.

Siamo in un'era caratterizzata dall'Internet of things, dove la maggior parte degli oggetti che ci circondano raccontano tutto di noi: i nostri interessi, le nostre preferenze di acquisto, in quali orari compiamo determinate azioni. La molteplicità di questi dati li rende grandi. E, grazie alla raccolta e all'analisi di questi big data, tutte le organizzazioni ottengono informazioni utili a migliorare/aumentare le esperienze di acquisto dei propri consumatori.

Ma quanto valgono i big data?

Ecco un po' di numeri svelati dall'infografica:

1. il 90% dei dati di tutto il mondo sono stati creati negli ultimi 2 anni;

2. il giro d'affari dei big data previsto per il 2017 ammonta a oltre 50 miliardi di dollari (nel 2013 erano 10 miliardi);

3. ogni minuto vengono realizzati 570 nuovi siti internet;

4. la profilazione incide tra il 10 e il 15% sui carrelli eCommerce;

5. nel 2018 il 69% del traffico web sarà generato da contenuti video;

6. nel 2015 sono stati creati nel mondo 4,4 milioni di posti di lavoro nel settore dei big data.



Created by Mushroom Networks